Anche tu sei specialista in vetrine scaccia clienti?

04.01.2020

Purtroppo anche a me un paio di volte all' anno, mi tocca,

mi tocca, accompagnare la mia dolce metà a fare shopping per negozi, e purtroppo non posso fare a meno di notare che la maggior parte dei commercianti usa le proprie vetrine per scacciare i clienti.

Ora che, anche grazie ai social, al Digital-Marketing e a Google-Map possiamo far arrivare davanti ai nostri negozi, nuovi clienti selezionati e ben disposti.

Ecco vetrine che dicono per favore non entrare, qui abbiamo tutto per tutti tranne che per te, vetrine tipo magazzino, che farebbero scappare anche il migliore dei clienti.

Ora però mi chiedo, ma perché mai dedicare denaro, tempo e risorse per far arrivare persone davanti a delle vetrine che, rappresentano l'esatto contrario di quello che abbiamo cercato di comunicare sui social.

Non dico che tutte le volte devi chiamare la Vetrinista, ma per favore evita di commettere almeno uno dei due errori terrificanti che molti tendono a fare senza nemmeno rendersene conto.

Il primo ERRORE

il più madornale è quello di pensare, che se nella tua cittadina abitano 10.000 persone, questi potrebbero essere tutti tuoi clienti e quindi esponi più roba possibile per cercare di attrarre più gente possibile.

No caro, non funziona così.

Così facendo mandi in confusione i potenziali clienti, in vetrina devi esporre poche cose che facciano capire al cliente qual è il tipo di prodotti che può trovare all' interno e devi riuscire con la tua vetrina a incuriosirlo al punto che decida di entrare.

Se gli fai vedere tutto e nel tutto ci sono sicuramente cose che non gli piacciono, probabilmente non tornerà più nemmeno a vedere la vetrina.

Se scegli pochi pochissimi prodotti, solo i migliori e più belli e con un prezzo conveniente, aiuterai il cliente a decidere di entrare.

E tu inoltre potrai aggiornare la tua vetrina più spesso rendendola più vicina e simile alle comunicazioni che fai sui social

Ricordati sempre questa regola,

chi insegue due conigli non prenderà nessuno dei due

Secondo ERRORE -

Pensare che una vetrina che spacca con una scenografia di design ad effetto siano soldi sprecati.

La vetrina perfetta deve riuscire a raccontare una storia, una storia in cui il cliente possa immedesimarsi, deve rimanere paralizzato ad osservarla con gusto e interesse per quello che è stato fatto per quello che racconta.

Se poi ci sono pochi prodotti, ma quelli giusti messi nel posto giusto il gioco e fatto, se la vetrina è così chissà come sarà l'interno, voglio entrare, adesso, subito.

Se poi lo stesso cliente aveva visto gli stessi colori, gli stessi prodotti sulla tua pagina Facebook, sui tuoi post, non potrà fare a meno di entrare.

Ora spero di non sentirti più dire,

"chissà perché si fermano tutti a guardare la vetrina di XXXXX, e tutti tirano diritto davanti alla mia"